chi è

Tamina

La Sorella Storda che inventa mamozi.

Tami

Saltare dalla storia dell’arte ai fumetti, dalla fotografia all’uncinetto, dal web design agli amigurumi, da Photoshop all’handcrafted, per poi ritornare sempre lì, al disegno, croce e delizia di tutta una vita.

Questo è in estrema sintesi quello che mi piace fare: FARE!
Le arti visive e l’handmade mi hanno sempre affascinato e amo lavorare con le diverse tecniche.

In un primo momento mi arrabbiavo con me stessa, perché pensavo di non riuscire a concentrami su una sola specialità e quindi di non imparare nulla davvero bene. Ma poi ho capito che spaziare, imparare, mescolare generi e tecniche per sperimentare cose nuove è proprio quello che amo fare, quindi perché no!

Ok, magari non dipingerò mai la novella Gioconda, ma mi conosco e so che ogni volta lavorerò sodo per raggiungere i migliori risultati possibili con la nuova tecnica che avrò pescato chissà dove (maledetto Pinterest xD), divertendomi e anche incazzandomi ogni tanto 😉

Sarei stata un ottimo allievo Jedi (con la gastrite :P).

"Do! Or do not. There is no try!"
Torna su